Renato Ravanelli (F2i) a Il Messaggero: Terzo Fondo F2i in anticipo sui tempi

L’Amministratore Delegato di F2i, Renato Ravanelli, è intervenuto con una lettera al quotidiano romano Il Messaggero per precisare alcune inesattezze relative alla nascita di un possibile Terzo Fondo F2i.

Di seguito il contenuto della lettera:

Il Messaggero in edicola ieri [23 marzo 2017] riporta, a pagina 15, un articolo sulla possibilità che F2i lanci il suo Terzo Fondo di investimento. Vi sono alcune imprecisioni che pensiamo debbano essere corrette per una migliore informazione ai lettori interessati al tema. F2i lo scorso febbraio ha chiuso con successo il periodo di investimento degli oltre 1,8 miliardi di euro raccolti con il suo Primo Fondo. L’attività di investimento del Secondo Fondo sta procedendo con ancor maggior velocità: entro il prossimo mese gli investimenti saranno pari a quasi il 70% delle disponibilità, pari a circa 1,2 miliardi di euro. L’impiego delle risorse ancora disponibili (per circa 400 milioni) avverrà quindi ben prima della fine del periodo di investimento, fissato per luglio 2020. L’elevata soddisfazione degli investitori in F2i sta quindi portando il management a considerare il lancio di un nuovo Fondo in tempi molto anticipati rispetto a quanto programmato.

Renato Ravanelli Amministratore delegato di F2i SGR SpA