F2i sigla accordo con Enel Green Power S.p.A. per joint venture nel settore fotovoltaico

Il 16 ottobre 2015 è stato siglato un accordo tra F2i – Fondi italiani per le infrastrutture ed Enel Green Power S.p.A. per la costituzione di una joint venture paritetica nel settore fotovoltaico in Italia.

L’accordo prevede che le due parti conferiscano alla joint venture un apporto iniziale di 210 MW, rispettivamente 105 MW (F2i) e 105 MW (EGP).

La stipula prevede che F2i, società guidata dall’Amministratore Delegato Renato Ravanelli, possa conferire entro il 2016 ulteriori 58 MW, mentre EGP possa esercitare nel primo semestre del 2018 il diritto d’opzione per l’acquisto di un’altra quota di partecipazione pari al 2,5% del capitale della joint venture.

La pariteticità delle partecipazioni azionarie verrà garantita attraverso conferimenti in denaro da parte di EGP.

La joint venture, grazie al progressivo ampliamento del portafoglio impianti, ad ulteriori possibili acquisizioni e al sostegno gestionale fornito dal Gruppo Enel Green Power si pone l’obiettivo di creare un operatore leader sul mercato nazionale.

Il closing dell’operazione, soggetto al parere positivo della competente Autorità antitrust comunitaria, è previsto entro l’ultimo trimestre del 2015.

F2i, mediante tale accordo, conferma la propria missione di supporto alla crescita dimensionale del sistema delle imprese nazionali operanti nel settore infrastrutturale italiano.

L’Amministratore Delegato Renato Ravanelli, in occasione dell’intesa stipulata con EGP, ha dichiarato: “Piena soddisfazione per l’accordo raggiunto che conferma la strategia di F2i volta alla creazione di valore per i propri investitori”.